Menu Principale  

   
Tophost
   
   
   

TAVER MATIC - TORINO

" LE ARMI "

L’ALBUM

 

1.  LA STORIA

SE LA BELLA SERIE DELLE “ARMI” DELLA SIDAM AVEVA LA POSSIBILITA’ DI ESSERE COLLEZIONATA E CONSERVATA IN UN ALBUM DECISAMENTE ANONIMO E BRUTTINO, L'ALBUM DELLA RIEDIZIONE TAVER MATIC DELLA SERIE E' BELL’ALBUM DI TIPO CLASSICO, ORIGINALMENTE CREATO APPOSITAMENTE E BEN DIMENSIONATO 31 X 22 cm CIRCA E DOTATO DI UNA SQUILLANTE COPERTINA GIALLA.

LA TAVER MATIC CHE AVEVA RACCOLTO NEL CORSO DEL 1962 L’EREDITA’ SIDAM NON SOLO IN MANIERA METAFORICA, MA ANCHE FISICA, AVENDONE EREDITATO ANCHE LE PROPRIETA’ DELLE SERIE PRODOTTE, NONCHE’, OVVIAMENTE I RELATIVI CLICHE’, DI STAMPA, DECIDE DI RI-EDITARE, A FIRMA TAVER MATIC, LA COLLEZIONE DI 100 FIGURINE GIA' DELLA SIDAM.

LA RIPROPOSIZIONE E’ OVVIAMENTE INTEGRALE E SENZA GRANDI E SIGNIFICATIVE VARIAZIONI AD ESCLUSIONE DELLA PARTE SUL RETRO DESTINATA ALLE INFORMAZIONI EDITORIALI DOVE SI LEGGE CON CHIAREZZA CHE LA EDIZIONE E’ DELLA TAVER MATIC DI TORINO.

ALTRA VARIAZIONE SENSIBILE E’ NEL SUPPORTO DI CARTONCINO CHE IN QUESTA SERIE E’ DECISAMENTE PIU’ LEGGERO ED INADATTO, SECONDO ME PER RAGIONI TECNICHE, AD ESSERE IMPIEGATO IN FIGURINE DESTINATE ALLA DISTRIBUZIONE CON DISPENSER, TANTO E' VERO CHE LA SERIE FU DISTRIBUITA CON LE CLASSICHE BUSTINE.

INFATTI, LO SPESSORE DEL SUPPORTO CARTACEO E’ TALMENTE ESIGUO CHE NON PUO’ SOPPORTARE LA SPINTA DEL MECCANISMO DI ESPULSIONE DEL DISPENSER SENZA FLETTERSI COL RISULTATO DI INCEPPARE LA FINESTRELLA DI FUORIUSCITA DELLE FIGURINE NELLA QUALE TRA L’ALTRO, LA GHIGLIOTTINA SUPERIORE (CHE DEVE ASSICURARE CHE NON POSSA USCIRE PIU’ DI UNA FIGURINA ALLA VOLTA DAL DISPENSER) DEVE ESSERE TARATA SU DI UNO SPESSORE PRATICAMENTE “INCONSISTENTE” E QUINDI RISULTA PRATICAMENTE UNA FINESTRELLA VERAMENTE MINIMA E FACILMENTE OSTRUIBILE.

ECCO PERCHE’ RITENGO CHE LA SERIE SIA STATA EDITATA PER ESSERE DISTRIBUITA NON CON IL DISPENSER MA CON IL SISTEMA DELLE BUSTINE.

NELLA STORIA DELLE FIGURINE CARTONATE (CHE TROVATE IN ALTRA PARTE DEL SITO) HO EVIDENZIATO COME PROPRIO IN QUESTO PERIODO TEMPORALE, ALCUNE CASE EDITRICI TENTARONO, PROPRIO CAMBIANDO FORMA DI DISTRIBUZIONE, A MO’ DI ESPERIMENTO, DI PROVARE A RISOLVERE LA TENDENZA NEGATIVA DEL SISTEMA DISTRIBUTIVO CON DISPENSER, SOSTITUENDOLO CON UN SISTEMA DISTRIBUTIVO TRADIZIONALE, A BUSTINE E SENZA GOMMA AMERICANA.

TALE TENTATIVO FU ANCORA MESSO IN ATTO,NEL 63-64, DALLA STEF, SUCCESSA NEL FRATTEMPO ALLA TAVER MATIC, CHE EDITO’ UNA SERIE DE “IL CALCIO ITALIANO” SU CARTONCINO LEGGERO E DISTRIBUITA SENZA DISPENSER, TENTATIVO CHE FU ANCHE QUESTO ABBANDONATO QUASI SUBITO (SI TRATTA DELLA SERIE STEF SUL CUI RETRO IN BASSO E’ RIPORTATA LA SCRITTA IN CARATTERI MOLTO PICCOLI “EDIZ. STEF – TORINO”), DETTA "LEGGERA".


2.  LE DUE EDIZIONI

HO AVUTO MODO DI VISIONARE DUE ALBUM TAVER MATIC LE ARMI TRA LORO DIFFERENTI PER TIPOLOGIA DI CARTA E PER LA COPERTINA ED ALCUNE DIFFERENZE INTERNE ALLE PAGINE.

DOPO UN ATTENTO ESAME RITENGO CHE LA TAVER MATIC EDITO’ UNA PRIMA VOLTA LA SERIE DELLE ARMI NEL 1963 SU SUPPORTO DECISAMENTE PIU' LEGGERO, CON UN ALBUM CREATO "AD HOC" ED UNA SECONDA EDIZIONE DELLA SERIE, INDISTINGUIBILE DALLA PRIMA, NEL 1965, QUANDO RITORNO’ AD EDITARE DOPO LA PARENTESI DI DUE ANNI DELLA STEF, CON UN ALBUM MOLTO SIMILE MA CONTENETE DELLE PICCOLE E SIGNIFICATIVE VARIAZIONI.

QUINDI, SE QUESTE DUE EDIZIONI DI FIGURINE SONO ASSOLUTAMENTE IDENTICHE, NON LO FURONO PERO’ GLI ALBUMS, CHE HANNO TRA DI LORO NUMEROSE E SIGNIFICATIVE DIFFERENZE.

ESISTONO QUINDI DUE ALBUMS TAVER MATIC LE ARMI, DIFFERENTI TRA LORO ED EDITATI IN PERIODI DIVERSI.

NEL PROSIEGUO DELLA TRATTAZIONE PROCEDERO’ DA TRATTARE GLI ALBUMS IN MODO SEPARATO TRA DI LORO.

 

3.  LA COPERTINA

a.  ALBUM EDIZIONE 1963

LA COPERTINA ERA ESTREMAMENTE SEMPLICE, QUASI BUTTATA LI’ CON FACILONERIA, NON CERTO UN LAVORO GRAFICO TROPPO ELABORATO, TUTTAVIA LA COPERTINA ERA ORIGINALE, BASATA SU UN GIALLO VIVO DI FONDO, AVEVA PIU’ O MENO AI QUATTRO LATI LA RIPRODUZIONE DI QUATTRO FIGURINE ED AL CENTRO DELLA PAGINA UN CARTIGLIO BIANCO CON SCRITTA AZZURRA “ARMI”.

LE QUATTRO FIGURINE IN COPERTINA ERANO LA NR. 3, LA NR. 44, LA NR. 82 E LA NR. 92.

LA SECONDA DI COPERTINA ERA UNA PAGINA COMPLETAMENTE VUOTA.

LA TERZA DI COPERTINA, UTILIZZATA PER L’INCOLLAGGIO DELLE ULTIME 4 FIGURINE DELL’ALBUM, LA 97, 98, 99 E 100 E NON PRESENTAVA ULTERIORI PARTICOLARITA’.

IN QUARTA DI COPERTINA TROVIAMO AL CENTRO LA SCRITTA: “Per contribuire alla formazione culturale in forma divulgativa”, MENTRE NELL’ANGOLO BASSO A SINISTRA LA SCRITTA “Edizioni TAVER-MATIC – Torino” E SULLA DESTRA IN BASSO STAMPATO IL COSTO DELL’ALBUM.


b.  ALBUM EDIZIONE 1965

LA COPERTINA E’ PRATICAMENTE DI IDENTICA IMPOSTAZIONE MA SI CAPISCE SUBITO CHE ‘ MOLTO DIVERSA NELLA SOSTANZA.

CI SONO SEMPRE LE QUATTRO FIGURINE AI LATI DELLA COPERTINA, MA SU TUTTE TRONEGGIA UNA SCRITTA IN VERDE “GRANDI RACCOLTE” CARATTERI MAIUSCOLI.

NEL CARTIGLIO CENTRALE LA SCRITTA E’ “LE ARMI”, QUINDI DIFFERENTE DALLA PRECEDENTE EDIZIONE.

INOLTRE TRE DELLE 4 FIGURINE CHE DANNO COLORE ALLA COPERTINA SONO LE STESSE, MA LA QUARTA E’ LA NUMERO 100 CHE SOSTITUISCE LA NUMERO 92!

LA SECONDA DI COPERTINA NON E’ UNA PAGINA BIANCA MA AL CENTRO VI E’ STAMPATA IN INCHIOSTRO BLU UNA SILHOUETTE DI UNA MITRAGLIATRICE.

IN TERZA DI COPERTINA SONO ATTACCATE LE ULTIME 4 FIGURINE DELLA SERIE MA TRA LE DUE FILE DI FIGURINE, COSA CHE SI RISCONTRA IN TUTTE LE PAGINE DELL’ALBUM, GLI SPAZI VUOTI SONO RIEMPITI DA ALTRE SILHOUETTE DI ARMI.

LA QUARTA DI COPERTINA E’ PRATICAMENTE IDENTICA A QUELLA DELLA EDIZIONE DEL ’63 SE NON FOSSE CHE L’EDIZIONE DEL ’63 E’ COMPLETAMENTE UNA PAGINA BIANCA CON LE SCRITTE, MENTRE QUELLA DEL ’65 HA UN FONDO QUADRETTATO FINISSIMO!

 
4.  ASPETTI TIPOGRAFICI

GLI L’ALBUMS  ERANO COMPOSTI ENTRAMBI DA 10 FOGLI LEGATI AL CENTRO DA DUE GRAFFETTE METALLICHE IN MODO DA DAR VITA A 20 PAGINE DI CUI 4 DI COPERTINA CON LA TERZA DI COPERTINA IMPIEGATA PER CONTENERE LE ULTIME 4 FIGURINE DELLA SERIE.

LA MAGGIORE DIFFERENZA TRA I DUE ALBUMS E’ LA CARTA.

PIU’ LEGGERA QUELLA DELL’EDIZIONE 63, PRATICAMENTE UNA CARTA DI TIPO SIDAM PRIMA MANIERA, IN CUI LA COPERTINA ERA DI GRAMMATURA SOLO LIEVEMENTE SUPERIORE A QUELLA DELLA CARTA DELLE PAGINE INTERNE. LO STESSO COLORE DELLA CARTA E’ PIU’ GIALLOGNOLO ALL’ORIGINE.

L’EDIZIONE 1965 HA UNA COPERTINA CON CARTA DECISAMENTE PIU’ SPESSA ED ANCHE LA TIPOLOGIA DI CARTA USATA PER LE PAGINE INTERNE DIFFERISCE NON POCO PER GRAMMATURA (MAGGIORE) E PER IL COLORE (PIU’ BIANCO).
 

5.  IMPOSTAZIONE STILISTICA

IL PROGETTO STILISTICO SEGUE A RUOTA L’IMPOSTAZIONE DELLA COPERTINA, PRIVO DI QUALSIASI IDEA DEGNA DI UN PROGETTO GRAFICO STUDIATO PER ESSERE ORIGINALE E DI RIFERIMENTO.

INTENDIAMOCI NIENTE DI ORRENDO, SOLO TUTTO UN PO’ BANALE, PRIVO DI UNA MINIMA IMMAGINAZIONE.

SE LA COPERTINA RISULTA ESSERE BRUTTINA E INSIGNIFICANTE, LA SEMPLICITA’ DEL PROGETTO DELLE PAGINE INTERNE SI RISENTE DI MENO IN QUANTO LE FIGURINE “LEGANO” IL PROGETTO A DISCAPITO DELLE POCHE IDEE ORIGINALI DEL GRAFICO PROGETTISTA.

IN QUESTA OTTICA LA DISPOSIZIONE DELLE FIGURINE RISULTA ESSERE SEMPLICE, LINEARE E CONSISTEVA IN DUE FILE DI TRE FIGURINE CIASCUNA PER OGNI PAGINA,TUTTAVIA LA COPERTINA DELL’EDIZIONE ’65 CON LA GRANDE SCRITTA VERDE E’ VERAMENTE POCO GUARDABILE,MENTRE LA STESSA EDIZIONE RIPORTA LA MIGLIORIA DELLE SILHOUETTE CHE DA UN TOCCO DI MAGGIORE RICERCATEZZA ALLA PAGINE DI QUESTA EDIZIONE RISPETTO A QUELLE DELLA EDIZIONE PRECEDENTE.
 

6.  ASPETTI COLLEZIONISTICI

DOTARE UNA COLLEZIONE COMPLETA DI FIGURINE SCIOLTE ANCHE DEL SUO ALBUM, E’ SEMPRE, OLTRE CHE ESTREMAMENTE BELLO ED APPAGANTE, ANCHE COLLEZIONISTICAMENTE BEN FATTO, POICHE’ NULLA COME UNA RACCOLTA CHIUSA IN UN ALBUM RAPPRESENTA LA QUINT’ESSENZA DEL COLLEZIONISMO.

QUINDI POSSEDERE UN ALBUM E’ CERTAMENTE UN DESIDERIO COMUNE A MOLTI COLLEZIONISTI ED E’ PER QUESTO CHE GLI ALBUM SONO MERCE ABBASTANZA RARA DA TROVARE IN DISPONIBILITA’ DI ACQUISTO.

QUESTO ALBUM, SIA NELLA VERSIONE '62 CHE IN QUELLA DEL '65 E’ MOLTO RARO, TANTO E’ VERO CHE NEGLI ULTIMI 4 ANNI SU EBAY  NE SONO STATI PRESENTATI SOLAMENTE DUE, UNO RISALE A 4 ANNI FA, NELLA VERSIONE 1963, PRECISAMENTE IL 22 OTTOBRE 2008 E FU ASSEGNATO ALLA CIFRA DI 166, 50 EURO, VERAMENTE MOLTO MOLTO BASSA, DEVO DIRE, IL PIU' RECENTE, NELLA VERSIONE PIU’ TARDA DELL’ALBUM EDITO DALLA TAVER MATIC  E’ TUTT’ORA INVENDUTO A 699,00 EURO.

RITENGO CHE L’ALBUM TAVER MATIC LE ARMI EDIZIONE 1962 POSSA OGGI E SOTTOLINEO OGGI, RAGGIUNGERE UNA QUOTAZIONE MOLTO PROSSIMA AI 500 EURO, BEN SUPERIORE A QUELLA RAGGIUNTA 4 ANNI FA, ANCHE IN VIRTU’ DEL FATTO CHE DA ALLORA NON C’E’ STATA ALTRA RIPROPOSIZIONE, MENTRE PER LA VERSIONE 1965 RITENGO GIUSTA UNA VALUTAZIONE ATTORNO AI 400 - 450 EURO, PER CONSERVAZIONI DECISAMENTE BUONE MA ANCHE NON NECESSARIAMENTE PERFETTE, PERCHE’ L’ALBUM NON E’ FACILMENTE REPERIBILE.

IL FATTO CHE UN ESEMPLARE DEL 1965 IN PERFETTE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE RESTI INVENDUTO PER TANTO TEMPO TESTIMONIA CHE FORSE E’ UN PO’ SOPRAVVALUTATO …ANCHE SE PERSONALMENTE NON FACCIO TESTO!!!!!

   
   
© www.FigurineCartonate.it, un'idea di Carlo Maria Allochis - realizzato da Glu2k WebMaster

Login

Registrazione autonoma disattivata.
Per creare un account scrivere una
mail a info@figurinecartonate.it indicando
"Nome Utente" e "Password" desiderate.
La password potrà essere cambiata in
qualsiasi momento tramite gesione account